Gli errori di prezzo (e non solo) su Amazon: (ri)provaci ma non ti illudere

Update - 31/07/2020In calce al post trovate un nuovo “paragrafo” dedicato agli errori sulle quantità 😉

Parliamo un pò degli errori di prezzo su Amazon…

p.s. chiaramente, anche se non ci dovrebbe essere bisogno di specificarlo, l’iPhone 11 a 1.99€ non è mai esistito ed il prezzo che vedete è il frutto di un minuto di lavoro con Photoshop.

💰 Aiuta Riprovaci.it a crescere e invita anche i tuoi amici a risparmiare con noi!
💬 Segui il canale di Riprovaci.it “Offerte Lampo” su Telegram dove ogni giorno sono pubblicate decine di offerte da prendere al volo
🔥 Ricevi una notifica tutte le volte che viene pubblicato un articolo come questo su Telegram

A volte su Amazon, come certamente saprete, vengono messi in vendita articoli il cui prezzo è evidentemente errato e, per quanto possibile, cerco sempre di segnalarvi tempestivamente su Telegram tali articoli in modo che possiate tentare la fortuna, perchè si, è di fortuna che si parla.

Se non avete idea di cosa sto parlando qui sotto trovate una breve panoramica.

Nella maggior parte dei casi gli ordini degli articoli in questione verranno annullati senza pietà di Amazon nel giro di poche ore o magari qualche giorno oppure, per non si sa bene quale motivo, riceverete l’email che vi comunica che l’articolo è in viaggio verso casa vostra.

“Statisticamente” parlando azzarderei che in caso di errore di prezzo c’è un 10% di possibilità che l’articolo vi venga spedito.

Questa è l’email tipo che riceverete da Amazon nella maggior parte dei casi in cui acquistiate un articolo dal prezzo errato:

Gentile Cliente,
Ti scriviamo in merito al seguente articolo incluso nel tuo recente ordine numero 404-xxxxxx-xxxxxx per informarti che è stato annullato:
B076599V8M
Il prezzo dell’articolo indicato sul sito era erroneo, pertanto non abbiamo potuto dare corso al tuo ordine. Ti invitiamo a consultare il nostro sito in futuro per controllarne la disponibilità.
Nonostante i nostri sforzi, con milioni di articoli presenti nel nostro catalogo, può accadere talvolta che si verifichino inconvenienti tecnici che generano per errore un prezzo diverso da quello effettivo. In base alle nostre Condizioni Generali di Uso e Vendita, nel caso in cui il prezzo effettivo di un articolo sia superiore a quello esposto sul sito, il relativo ordine può essere annullato.

Chiaramente è inutile che corriate a contattare l’assistenza di Amazon, perdereste solo tempo non ottenendo nulla visto che i termini e condizioni di vendita sono blindatissimi.

Ci sono poi quelle rare occasioni, e vi posso assicurare che nel corso degli anni mi è capitato più volte, che l’articolo dal prezzo errato venga spedito senza problemi senza un’apparente logica o motivazione e non parlo di 50 penne da 2€ ma di articoli dal costo decisamente più sostanzioso (chi si ricorda gli SSD da 2TB?).

Nel caso di articoli con errori di prezzo, premettendo che le percentuali riportate sono puramente indicative, farei un’ulteriore distinzione tra:

  • Articoli venduti e spediti da Amazon – nella maggior parte dei casi, come ho scritto sopra, gli ordini vengono annullati senza pietà 🙂
  • Articoli venduti da tizio e spediti da Amazon – se con gli articoli venduti e spediti di Amazon la possibilità di ricevere l’articolo è del 10% in questo caso la percentuale si alza direi fino a un 20% in quanto se il prodotto in questione è disponibile a magazzino questo viene immediatamente gestito da Amazon e il venditore potrebbe non fare in tempo a annullare gli ordini prima che termini lo stock
  • Articoli venduti e spediti da tizio – in questo caso vi consiglio di prestare la massima attenzione, è capitato più volte di imbattersi in account di venditori “hackerati” che proponevano prodotti, soprattutto smartphone, a prezzi fuori mercato chiedendo il pagamento al di fuori di Amazon. Non effettuate mai e poi mai pagamenti al di fuori di Amazon, non sareste tutelati in nessun modo.

Che possono essere ulteriormente suddivisi in:

  • Prodotti in pronta consegna – si parla soprattutto di articoli venduti da tizio e spediti da Amazon
  • Prodotti prenotabili – nel caso non vengano annullati entro le 24h ci sono buone possibilità di vederseli recapitati dopo parecchio tempo (mi vengono in mente ad esempio le marmellate della Gentilini o le penne Bic)
  • Prodotti pre-ordinabili – vengono annullati sistematicamente nel giro di poche ore

Sempre grazie a “esperienze precedenti” e feedback ricevuti da amici e utenti, nel caso in cui questi articoli da prezzo errato vengano spediti, non è assolutamente detto che tutti gli acquirenti si vedano evaso il loro ordine. Può capitare infatti che l’articolo in questione sia spedito a un numero esiguo di acquirenti lasciandone la maggior parte con l’amaro in bocca e l’ordine annullato. Vi segnalo inoltre che, chi magari ha ordinato dopo di voi riceva l’articolo e voi l’annullamento. Anche in questo caso non ci sono logiche.

Detto questo il mio consiglio naturalmente è quello di provarci sempre senza illudersi troppo 🙂

Ovviamente il “provarci sempre” implica che:

  • Nel caso paghiate col saldo in buoni regalo l’importo del prodotto vi verrà bloccato fino al momento della spedizione o dell’annullamento.
  • Nel caso paghiate con carte di credito, ricaricabili o non, vi riporto direttamente quello che scrive Amazon:
    Quando effettui un ordine, Amazon richiede un’autorizzazione al pagamento per assicurarsi che la carta di credito con cui hai effettuato l’ordine abbia un numero valido, e che non risulti smarrita o rubata. In questo modo verifichiamo anche la disponibilità di fondi sufficienti a coprire il totale del tuo ordine. Tale verifica avviene tramite autorizzazione che bloccherà il totale dell’ordine nella tua carta di credito. L’autorizzazione non è un addebito: si tratta semplicemente di una misura di sicurezza utilizzata per tutelare i nostri clienti. L’addebito avverrà solo quando i tuoi articoli vengono spediti o quando sono passati 5 giorni dal completamento dell’ordine. Se decidi di annullare il tuo ordine prima che avvenga l’addebito, il saldo della tua carta di credito o di debito potrebbe indicare temporaneamente l’autorizzazione richiesta.

Nell’ultimo periodo stiamo inoltre assistendo ad una serie di errori legati alle quantità degli articoli:

In questi casi vi consiglio sempre di fare uno screenshot della pagina del prodotto

Sono i casi in cui sul titolo del prodotto, sulla descrizione che trovate sotto il prezzo o nei dettagli del prodotto viene indicata una quantità di pezzi che, considerando il prezzo di vendita, è evidentemente errata.  Ovviamente in questo caso ci sono due possibilità:

  1. Amazon vi spedisce regolarmente tutti i prodotti
  2. Amazon vi spedisce un solo prodotto

Nel secondo caso, quello in cui Amazon vi spedisce un solo prodotto, vi consiglio caldamente di non affrettarvi a fare il reso o, anche se il prezzo è particolarmente buono come nel caso delle Lacoste, ad accontentarvi ma di contattare sempre l’assistenza di Amazon che cercherà di venirvi incontro nel migliore dei modi possibili. Per esperienza personale posso dirvi che potrebbe proporvi:

  • Rimborso senza reso (nel caso di prodotti a basso costo), in poche parole vi tenete il prodotto gratis.
  • Rimborso parziale senza reso
  • Integrazione della quantità mancante tramite una seconda spedizione.

Prima di concludere, sperando di essere stato sufficientemente chiaro e non aver creato confusione, vi ricordo che potete partecipare alla “lotteria degli errori di prezzo” seguendo il canale Telegram dedicato alle Offerte Lampo.

Riprovaci.it
Logo
Enable registration in settings - general