Recensione Quadricottero Drone GoolRC T6 + Sconto del 20% per acquistarlo a solo 31,99€

Ringrazio Fishingking per avermi fornito questo Quadricottero Drone GoolRC T6 oggetto di questa recensione che sarà assolutamente imparziale.

CONFEZIONE

Scatola dall’aspetto decisamente più “giocattoloso” rispetto a quelle a cui sono abituato con una dotazione, devo dire, molto ricca. Al suo interno troviamo:

  • 1  Drone GoolRC T6
  • 1 Telecomando
  • 1 batteria 3.7 v 400mAh installata ma non collegata all’interno del trone
  • 2 coppie di eliche di ricambio
  • 1 caricabatterie USB
  • 4 protezioni per eliche
  • 2 supporti per atterraggio
  • 1 cacciavite
  • 1 Set di viti
  • 1 “occhiale da sole”
  • 1 manuale utente inglese

COSTRUZIONE

Il Drone GoolRC T6 da l’impressione di essere ben assemblato, è costruito interamente in plastica ed è dimensioni e peso abbastanza contenute (35cm x 35cm con un altezza di 10cm). Le plastiche delle protezioni delle eliche e quelle dei supporti di atterraggio sono in plastica flessibile in modo da attutire meglio gli inevitabili urti che porteranno in ogni caso a qualche rottura (ottimo il fatto che siano presenti due coppie di eliche di ricambio). Sulla base del Drone GoolRC T6 troviamo il vano per la batteria ricaricabile da 400mAh e il supporto per la videocamera che può essere acquistata separatamente. Troviamo poi un led frontale rosso i i classici 4 led posizionati sui 4 rotori che ci aiuteranno a capire, una volta in volo, la direzione in cui si trova il drone.

Quello che ha più l’aspetto decisamente più “giocattoloso” è il telecomando che in default è in “mode 2” con throttle a sinistra (mode 1/2 definiscono dove è posizionato il throttle se sulla leva destra o sinistra). Per il funzionamento sono necessarie 4 pile di tipo AA non incluse nella confezione.

Il Drone GoolRC T6 viene dato per waterproof ma sinceramente non essendo presenti guarnizioni sia nel vano batteria che nelle coperture dei motori nutro qualche dubbio in merito anche se, da un filmato presente su internet, il drone dopo un caduta in acqua è risultato essere ancora funzionante

Tra le altre caratteristiche del Drone GoolRC T6 vi segnalo:

  • Giroscopio a 6 assi
  • Massima distanza di operatività 80m
  • 1 Tasto per ritornare alla base
  • Mantenimento dell’altitudine
  • Funzione Headless (aiuta a pilotare il drone quando non riusciamo a capire in che posizione si trova)

PRIMA ACCENSIONE

Prima di mettere in funzione il Drone GoolRC T6 è consigliabile installare le 4 protezione per eliche che vanno a coprire anche gli ingranaggi dei 4 rotori. Sara sufficiente fissarli con le viti e il piccolo cacciavite fornito in dotazione. Vanno installati, tramite semplice pressione, anche i due supporti per atterraggio. Come detto in precedenza sia le protezioni che i supporti sono in plastica flessibile in modo da attutire al meglio gli urti. Per una ricarica completa della batteria, tramite adattore USB, occorre circa mezz’ora e questa vi garantirà un 5/6 minuti di volo. Una volta ricaricata la batteria va collegata tramite apposito cavo e posizionata all’interno del drone.

Il telecomando per funzionare necessita di 4 batterie di tipo AA.

PRIMO VOLO

Per mettere in fuzione il Drone GoolRC T6 è necessario accenderlo posizionando l’interruttore alla sua base su ON. Una volta acceso il Drone , dopo aver posizionato la leva sinistra nel punto più basso, accenderemo il telecomando e la notifica di avvenuto collegamento avviene tramite un beep. Per far decollare il drone andremo ad agire leggermente sulla leva sinistra spostandola verso l’alto e le 4 eliche cominceranno a girare. Nel mio caso una volta acceso il Drone GoolRC T6 tendeva ad andare decisamente verso destra e per ovviare al problema è stato necessario, come descritto nel libretto di istruzioni, premere ripetutamente verso sinistra il tasto posizionato sotto la leva destra fin quando la situazione si è normalizzata.

Tramite i 2 tasti pulsanti blu, posizionati sul lato destro, è possibile settare in maniera corretta il Drone GoolRC T6 in modo che agendo sul throttle questo rimanga fisso sulla verticale.

Queste operazioni sono di fondamentale importanza per guidare in maniera corretta il Drone GoolRC T6.

Non vi nascondo che, essendo il primo drone di grandi dimensioni che utilizzo, il primo volo è stato grossomodo un disastro ma, con mio immenso stupore, il Drone GoolRC T6 non ha riportato danni evidenti durante la caduta (o meglio le cadute) e fortunatamente la funzione “ritorno alla base” funziona discretamente bene. Decido quindi di rimettere in carica la batteria, leg e spostarmi in un luogo più consono del piccolo giardino di casa mia in modo da evitare al Drone GoolRC T6 inutili incontri ravvicinati con il mandorlo.

I VOLI SEGUENTI

Con i voli successivi del Drone GoolRC T6 devo ammettere che  le cose sono cominciate ad decisamente meglio rispetto al primo volo anche grazie al fatto di effettuare i voli in un punto a più “ampio respiro”. Il “segreto” è quello di avere sempre ben visibili i led del Drone GoolRC T6 che ci aiutano a capire in che direzione si trova quest’ultimo e a comandarlo di conseguenza. Altra cosa utile di questo Drone GoolRC T6  Il telecomando ha un raggio d’azione compreso tra i 50 e i 100 metri. Per facilitare ulteriormente le cose è possibile attivare la modalità Headless che vi permette di controllare il drone anche nel caso non riusciate a capire il suo orientamento tramite led (di attiva premendo verso sinistra il tasto posizionato sotto la leva sinistra) o agire sulla velocità premendo il tasto frontale sinistro sul telecomando.

Per gli atterraggi vi consiglio di utilizzare la modalità “One Key Return” attivabile  premendo verso destra il tasto posizionato sotto la leva sinistra. Per concludere la panoramica sui vari tasti vi informo che agendo sul tasto frontale destro in combinazione con la leva sinistre è possibile compiere “acrobazie” di vario tipo.

Con un pò di pratica l’utilizzo del Drone GoolRC T6 regala qualche sano minuto di divertimento.

PARTI DI RICAMBIO E BATTERIE AGGIUNTIVE

Arriviamo alla nota dolente che accomuna tutti i droni di questo tipo/fascia di prezzo: la durata della batteria è compresa tra i 5 e i 7 minuti e anche se la ricarica è abbastanza rapida (circa 30 minuti)  sarebbe meglio avere qualche batteria extra.  A tal proposito il venditore mi ha comunicato che sono disponibili parti di ricambio per questo Drone GoolRC T6 che sicuramente torneranno utili:

4 motori + 2 batterie extra

15,54€

4 Eliche + 2 Supporti Atterraggio + 4 Protezioni

5,49€

CONCLUSIONI E PREZZO

Il Drone GoolRC T6, visto il suo prezzo di 39,99 Euro, è secondo me un ottimo prodotto per chi vuole avvinarsi al mondo dei droni e iniziare a capire come pilotarli. Le funzioni come il One Key Return e la modalità Headless vi assicureranno del divertimento già dai primi “voli”. Se cercate un drone economico per iniziare questo GoolRC T6 potrebbe fare al caso vostro. Inoltre fino al 31/12/2016 potete approfittare di uno sconto del 20% gentilmente concesso dal venditore per acquistare il Drone GoolRC T6 a solo 31,99 Euro.

Drone GoolRC T6

39,99€

C8Y7VKO4
Expired
8.9 Voto
Ottimo drone per iniziare a "volare"

CONFEZIONE
9
COSTRUZIONE
8.5
FUNZIONAMENTO
9
RAPPORTO QUALITA'/PREZZO
9
PROS
  • Ricca dotazione di serie
  • Prezzo contenuto
  • Resistente
  • Facile da comandare
CONS
  • Qualche dubbio sul waterproof
Commenta
Login/Register access is temporary disabled